La Società Chimica Italiana: missione, organizzazione, prospettive

a cura di C. Della Volpe

Un workshop con questo titolo si è tenuto giovedì scorso 4 luglio 2013 – Università di Roma “La Sapienza” Nuovo Edificio “Vincenzo Caglioti” del Dipartimento di Chimica – Aula II
Si è trattato di “una riflessione sulla nostra storia e sul nostro essere oggi per guardare al futuro con quanti hanno a cuore la nostra associazione”, come recitava l’invito.
Il programma che è stato seguito durante la discussione è in fondo al post; le relazioni disponibili sono presenti come files cliccabili col nome del relatore in blu; mano a mano che ne riceverò altri saranno aggiunti i testi corrispondenti.

Aggiungo alcune note da spettatore, certamente incomplete, ma con l’unico scopo di testimoniare quel che ho recepito; mi scusino coloro i cui argomenti non sono riportati e che invito ad intervenire:

– la presidenza è stata tenuta da Riccio, Barone e Scorrano; pochi i presenti della Scuola e dell’Industria sui circa 50-60 presenti; ci sono stati vari interventi liberi che non sono qui riportati ufficialmente ma che hanno sottolineato:

– l’idea che i rapporti fra Divisioni, Sezioni e Gruppi cambino, si adeguino, che i gruppi non siano strutture stabili ma mobili e dinamiche; che le sezioni debbano avere più spazio;

– che i contatti con l’estero sono importanti e che non debbano essere, come sembrerebbero attualmente, molto “personalizzati”;

– che sarebbe bello e necessario fare una sorta di Istituto Nazionale di Chimica (idea del presidente Barone) , qualcosa che non sostituisca la SCI ma sia in grado di ricevere e gestire finanziamenti che attualmente vanno sparsi in numerosissimi rivoli intestati a gruppi che di fatto appaiono più di potere che scientifici

– c’è stata l’osservazione, fatta da Barone, che occorre partire dai rapporti attuali fra Chimica e Società per capire la situazione SCI, ma questo suggerimento non è poi stato sviluppato e sinceramente mi è sembrato un punto debole della riunione; si è parlato più di risorse che di altro; i “grandi temi” come etica e sostenibilità, a mio modestissimo parere, centrali, sono stati di fatto assenti dalla discussione.

– c’è stata una forte polemica da parte di un piccolo ma agguerrito numero di soci docenti della scuola sul fatto che nell’impostazione della riunione, e con riferimento ad un articolo comparso su C&I in marzo a nome di Scorrano ci fosse l’assenza di un riferimento esplicito alla Scuola e ai soci della Scuola come parte attiva e determinante della SCI, ma che la scuola fosse inserita nella “società civile” (si veda anche la slide n.2 dell’intervento Cipollini che riproduce quella originale di Scorrano);

– c’è stata una vivace discussione sul fatto che la Didattica (e io qui aggiungerei la Storia) della Chimica che altrove sono argomenti di ricerca, qui da noi in Italia non lo sono e questo da una parte impoverisce il nostro contributo di ricerca e dall’altra ci pone spesso in difficoltà rispetto ad altri paesi e nei nostri stessi rapporti interni.

– in questo quadro il ruolo dei Giochi della Chimica è stato più volte citato con l’indicazione che nel prossimo anno ci dovrebbe essere un contributo ufficiale per il loro finanziamento.

– si è detto che il nostro bilancio è al momento praticamente in equilibrio ma che proprio per questo gli investimenti necessari in molti casi non sono possibili e che riduzioni ulteriori nel numero dei soci possono mettere in discussione la nostra organizzazione pratica;

– interessante l’intervento del collega del Consiglio nazionale dei Chimici (Munari che è anche socio SCI) e che ha posto la possibilità di fare almeno iniziative comuni con vari scopi fra cui quello di risparmiare risorse (gli iscritti agli ordini sono complessivamente oltre 9000 al momento contro gli oltre 3000 soci SCI).

– qualcuno ha notato che avere un gruppo giovani è qualcosa che può ghettizzare i giovani e che occorrerebbe semplicemente dare ad essi lo spazio normale negli organi ufficiali, (che sono invece appannaggio di adum, ossia anziani docenti universitari maschi).

– scambio di battute gentili ma al vetriolo fra la collega Agostiano e il neo presidente Riccio: di donne e giovani  si parla in fondo alla riunione perchè contano poco – dice la Agostiano; invece no sono in fondo perchè ai relatori importanti si da’ la parte finale per trattenere il pubblico– si difende e contrattacca il neo presidente.

In attesa dei testi delle relazioni mancanti e di altri interventi; buona lettura.

Ore 10.00-10.45 – Apertura e introduzione ai lavori
Presentazione delle motivazioni dell’incontro, delle tematiche da affrontare e delle modalità di discussione
Interventi programmati: Vincenzo Barone, Raffaele Riccio, Gianfranco Scorrano
Ore 10.45-12.00 – Gestione e governance
Punti di forza e di debolezza dell’attuale modello organizzativo e gestionale, le problematiche più urgenti, eventuali interventi correttivi Interventi programmati: Francesco De Angelis, Luigi Campanella, Vincenzo Barone   Interventi liberi e discussione: 30 min
Ore 12.00-13.15 – Tematiche e territorio
Problematiche    connesse    all’ organizzazione    e    all’ attività    tematica    delle    Divisioni    e    dei    Gruppi Interdivisionali; problematiche connesse all’attività territoriale delle Sezioni; rapporti con la Sede e tra OP; comunicazione Interventi programmati: Roberto Gobetto, Carlo Franchini, Claudio Della Volpe
Interventi liberi e discussione: 30 min
Ore 13.15-14.15 – Colazione di lavoro

Ore 14.15-15.30 – I legami con il mondo della chimica italiana
Interventi e prospettive nelle relazioni con il mondo dell’industria, della professione e con gli enti di ricerca
Interventi programmati: Martino Di Serio, Tomaso Munari, Maurizio PeruzziniInterventi liberi e discussione: 30 min
Ore 15.30-16.45 – Genere e età
La rappresentanza femminile nella SCI e nella Chimica Italiana; ruoli e problematiche del gruppo giovani e del gruppo senior Interventi programmati: Angela Agostiano, Romano Cipollini, coordinatore gruppo giovani  Interventi liberi e discussione: 30 min
Ore 16.45-17.15 – Dibattito e considerazioni conclusive

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...