Il mistero del computer che puzza di pipì di gatto.

a cura di C. Della Volpe

Negli ultimi mesi su internet si è diffusa la storia di un computer che puzza come la pipì del gatto; si tratta di un nuovo modello della Dell, il Dell Latitude Ultrabook E6430u.

http://www.theguardian.com/technology/2013/oct/30/dell-laptop-cat-pee-urine-smell-latitude-e6430u

195823155-027fca96-401d-4941-bc84-365dd9656692

Ora la Dell è una delle più famose ed apprezzate ditte che costruiscono computers da decenni e il problema della puzza di pipì di gatto è molto diffuso nell’ambito dei prodotti industriali. Se non mi credete provate a cercare “cat’s pee smell” e vedrete che non dico il falso: troverete computers, ma anche lavatrici, colle, e molti altri prodotti. Si tratta in effetti non di computers o di prodotti esposti ai nobili felini, ma di qualche tipo di procedura industriale che ha prodotto il problema.

Non si capisce a stare alla stampa se la Dell abbia risolto il suo problema perchè alcuni lamentano che nonostante la sostituzione che sembrerebbe essere l’unico modo di risolvere l’imbarazzante problema (ve lo immaginate il manager col suo nuovo laptop che nel pieno di un importante CdA si ritrova soggetto agli sguardi di odorosa disapprovazione dei suoi colleghi?) di fatto la cosa si sia ripresentata, ma il fatto mi ha terribilmente incuriosito.

http://betabeat.com/2013/10/dell-was-selling-laptops-that-reeked-of-cat-pee-but-dont-worry-they-fixed-it/

La cosa è stata attribuita all’ammoniaca, all’acido urico e a molti altri composti.

E così ho fatto una piccola indagine, che seppure non è arrivata ad una conclusione certa potrebbe offrire il verso per una interessante discussione.

Da dove viene la puzza dell’urina di gatto (maschio in particolare)?

Su internet trovate due risposte, delle quali una non mi convince molto; la prima che non mi convince è che l’odore sia dovuto alla presenza di acido urico nelle urine dei gatti; ora quel componente dell’urina si trova in quantità ancora maggiore nell’escreto degli insetti che pero’ non ha il medesimo odore; mi appare più convincente che l’odore specifico provenga dalla degradazione di uno specifico amminoacido, che si trova nell’urina dei gatti, la felinina:

Imagehttp://en.wikipedia.org/wiki/Cat_pheromone#Cat_urine_odorants

Questo particolare amminoacido, si degrada dopo escrezione a 3-mercapto-3-metilbutan-1-olo

Image

A sua volta questo prodotto potrebbe poi trasformarsi in altri composti odorosi simili, come il 4-mercapto-4-metil-pentan-2-one

Image

o infine come il 4-Metossi-2-metilbutan-2-tiolo

Image

Il primo di questi tre prodotti viene comunemente considerato un feromone del gatto, ossia un messaggero chimico fra gatti, che avvisa gli altri gatti maschi che un concorrente è lì nelle vicinanze o le femmine che un maschio disponibile è là vicino.

La storia in realtà parte un po’ più lontano perchè la felinina si produce nell’urina del gatto a partire da un altro prodotto e per azione di un enzima escreto allo scopo, come spiegato nell’immagine:

(http://www.rikenresearch.riken.jp/eng/research/4700)

Ma un prodotto di questo tipo, che si trova fra l’altro anche altrove in natura (per esempio insospettabilmente si trova nel famoso vino Sauvignon bianco ), come fa a ritrovarsi nel computer Dell?

Pare che il responsabile sia la tastiera del nuovo computer, un pezzo difficile da stampare ed inoltre incollato , perchè composto di varie parti e fra le altre anche contenente una membrana elastica; ora pur non conoscendo i dettagli costruttivi della tastiera e a rischio di sbagliare parte si potrebbe ipotizzare che un distaccante di stampaggio, un adesivo o la membrana elastica (se è gomma sarà stata di certo vulcanizzata e per farlo si usano composti solforati) possano contenere uno dei tre responsabili dell’odore dell’urina di gatto maschio; in effetti molecole uguali o simili come struttura si usano ampiamente nell’industria come agenti odoriferi o come distaccanti per esempio;  qualcuno ne sa di più?

Fatemi sapere, i misteri della chimica sono troppo stimolanti per lasciarli inesplorati e inoltre sono sempre stato un grande ammiratore dei gatti che non mi hanno mai lasciato ricordi odorosi sul computer……

4 thoughts on “Il mistero del computer che puzza di pipì di gatto.

  1. “Ma un prodotto di questo tipo, che si trova fra l’altro anche altrove in natura (per esempio insospettabilmente si trova nel famoso vino Sauvignon bianco)”
    Direi piuttosto (o anche) Pinot grigio. Che ne pensi?

    • probabilmente anche; ho trovato questo link: ^ T. Tominaga, A. Furrer, R. Henry, D. Dubourdieu (December 4, 1998). “Identification of new volatile thiols in the aroma of Vitis vinifera L. var. Sauvignon blanc wines” (pdf). Flavour and Fragrance Journal 13 (3): 159–162. doi:10.1002/(SICI)1099-1026(199805/06)13:33.0.CO;2-7.
      In effetti il Sauvignon come vitigno diventa Cabernet, mentre credo che il Pinot venga dal Pinot

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...