Etica della chimica a Francoforte

Nota: si ricorda che le opinioni espresse in questo blog non sono da ascrivere alla SCI o alla redazione ma al solo autore del testo

a cura di Luigi Campanella, ex Presidente SCI

Si è svolto a Francoforte il 25-26 settembre presso la Goethe Universität, un workshop del gruppo di Etica della Chimica della Soc. Chimica Europea ( EUCheMS, una Federazione delle Società Chimiche Nazionali), arricchito da una splendida lezione sul Legame Chimico del premio Nobel Hoffmann (All the ways to have a bond) ed organizzato dai giovani della Soc. Chimica Tedesca.

universitàgoethe

L’workshop* ha affrontato gli aspetti etici della professione chimica nelle sue tre fondamentali applicazioni: ricerca, didattica, industria. A tali aspetti viene assegnata una doppia configurazione: una interna alla comunità chimica ed una esterna ad essa, con il passaggio dall’uno all’altro quando un prodotto nato per l’interno (si pensi ad un reagente di laboratorio,l’ unico aspetto etico riguardando la sicurezza) trova applicazioni esterne importanti per altri aspetti sul piano etico (farmaco salvavita, arma chimica). I temi trattati sono stati sostanzialmente 3:

– le implicazioni etiche della chimica nelle Scienze, nell’Industria, nella società e nella cultura.

  • il ruolo della chimica nelle riflessioni etiche al momento delle scelte decisionali da adottare
  • le dimensioni delle implicazioni etiche e sociali della chimicaindex

I traguardi che la discussione avviata punta a conseguire in un futuro quanto più vicino possibile sono

  • Accrescere la convinzione dell’importanza della capacità di riflessioni etiche
  • Contribuire ai processi di normazione e governo correlati alla chimica
  • Promuovere l’importanza della riflessione etica e della capacità di ragionare sulla base di tale riflessione
  • promuovere l’implementazione dell’etica nella formazione dei chimici

Perché è importante per i chimici riflettere sulle loro responsabilità con le relative implicazioni nella loro attività professionale?

La risposta attiene al campo dell’etica delle scienze da una parte (buona pratica della scienza, standard etici nella conduzione della ricerca, valutazione dei rischi) e dell’etica professionale dall’altra (responsabilità,attese da parte della società contrapposte agli interessi personali). Tali riflessioni sono richieste per i processi di sviluppo della normativa e della governance(v. ad es. regolamento REACH), delle ricerche in campo etico, delle ricerche traslazionali (dalla Scienza all’industria e da questa al consumatore) e per quelli di chiarimento su quali siano le argomentazioni etiche significative.

Alla condotta nell’attività chimica di ciascun individuo sono poi correlati alcuni aspetti scientifici più specifici quali la frode scientifica, il plagio, la cattiva pratica scientifica, la falsificazione ed alcune virtù quali l’obbiettività, il dubbio sistematizzato, l’auto controllo disciplinare. In tale prospettiva sono possibili linee guida: la Società Chimica Italiana è stata la prima a darsi un decalogo etico del chimico. Oggi anche la Società Chimica Tedesca ha prodotto una sorta di codice di comportamento secondo il quale tutti i suoi membri sono obbligati a difendere la libertà, la tolleranza e la fiducia nella scienza, in particolare per innalzare la reputazione della chimica e per proteggere ed accrescere la conoscenza chimica. Tutti i membri della Società Chimica Tedesca sono consapevoli di come scienziati della vita siano responsabili per l’impatto della loro attività professionale sul genere umano e sull’ecosistema. La Società Chimica Tedesca ed i suoi soci supportano e promuovono uno sviluppo sostenibile e duraturo nella società, nell’economia, nell’ambiente. Essi agiscono sempre con la coscienza della loro responsabilità rispetto alle generazioni future, rispettano la cornice legale esistente e le convenzioni internazionali per le loro attività professionali, i risultati ed i relativi impatti e combattono contro l’uso sbagliato della chimica con la produzione di armi e tossici chimici. Durante lo sviluppo, l’applicazione e la disseminazione della conoscenza chimica i soci della Società Chimica Tedesca sono obbligati alla verità e non usano pratiche scorrette.

etica_chimica-2

Rispetto a questo il decalogo della SCI, al quale prima si accennava, risulta più puntuale trattando argomenti quali la sicurezza in laboratorio, il brevetto di molecole salva vita, la responsabilità oggettiva rispetto a quella soggettiva, la diffusione di risultati in ricerche ad eccezionale impatto sociale.

C’è poi un livello di comunità accanto a quello individuale e gli aspetti ad esso correlati sono:

  • L’educazione chimica come necessità di ragionare e riflettere sulla responsabilità e integrità etica; nel caso dei giovani anche con attenzione al bilancio globale di opportunità
  • La responsabilità dei docenti, in particolare di quelli più rilevanti nel curriculum seguito, per il successo degli studenti ad essi affidati ai vari livelli (diploma, laurea, dottorato) , supportandoli con adeguati tutor, assegnando e correggendo tesi di laurea o di dottorato
  • Le pubblicazioni ed il loro impatto sulla carriera o sulla reputazione

C’è infine un livello istituzionale: la chimica nelle società e nella cultura,i cui punti chiave sono il suo contributo alla crescita sociale, l’impatto sulla società (la ideazione, fabbricazione e distribuzione di prodotti chimici), la percezione del rischio (incertezza nella valutazione), la comunicazione scientifica (l’approccio scientifico al rischio è molto complesso rispetto alla sua comunicazione).

Un ultimo aspetto riguarda l’organizzazione. Attualmente sia nelle Società Chimiche Nazionali che in quella Europea l’organizzazione è limitata a Working Party. L’aspirazione è a crescere in strutture più finalizzate e soprattutto più consolidate, a partire dalle Divisioni. Vedremo nei prossimi anni come si evolverà questo tema, anche in vista d un auspicato progetto europeo di Etica Chimica.

http://www.accademiadellacrusca.it/en/italian-language/language-consulting/questions-answers/articolo-davanti-parole-straniere-inizianti-p

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...