Indagini al microscopio.

Negli anni l’uso della microscopia è divenuto sempre più coinvolto nel campo delle scienze forensi. La microscopia è una tecnica veloce ed accessibile e soprattutto, forse la caratteristica più importante, non distruttiva verso campioni preziosi ed insostituibili.

Ciò è tanto vero che generalmente in ogni laboratorio forense per analisi di routine si parte sempre dai risultati della microscopia per programmare gli altri successivi interventi. Nelle indagini criminali i reperti non possono essere distrutti, se non attraverso procedure burocratiche e giudiziarie molto complesse cosicchè ottenere informazioni da un reperto senza distruggerlo diviene una necessità. Sono anche utilizzate forme più specializzate di microscopia,come ad esempio la microscopia a luce polarizzata per le identificazioni di fibre e la microscopia di confronto per controllare capelli, strumenti,armida fuoco. Unica per ciascun individuo è l’impronta lasciata su una superfice.

MinuzieEssa consiste di tracce della pelle che seguono un andamento caratteristico che diviene un’impronta dell’individuo; inoltre dai pori delle tracce viene rilasciato, sudore che contribuisce ad un’impronta caratteristica.

abbysciuto

Ad esempio nell’uso di impronta sui metalli è proprio l’aggressione del sudore sul metallo ad indurre una figura di attacco che non può essere rimossa pulendo con un panno, come a volte alcuni criminali pensano di fare. Questa impronta sul metallo è stata dimostrata da alcuni ricercatori scozzesi essere evidenziata con un riscaldamento e successiva visione al microscopio.

Un altro caso interessante è quello delle firme false: firmando un documento si incide sulle fibre della carta distorcendole in modi diversi a seconda di come si esegue la firma (pressione, estensione). Ne risulta un’impronta che consente di distinguere fra firme differenti. La visualizzazione dei vari tipi di impronta è ovviamente molto più esplicativa di qualsiasi descrizione.Le microscopie più avanzate consentono visioni in 3D rigorosamente rispettose dei colori originali.

 (lc)

per approfondire:

http://it.wikipedia.org/wiki/Tracceologia_forense

http://web.alfredstate.edu/benslewd/FRSC1001/Microscopy%20Handout.pdf

http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=3&ved=0CDYQFjAC&url=http%3A%2F%2Fweb.campbell.edu%2Ffaculty%2Fmetz%2FCoursestuff%2FFNSC101%2FForensic%2520microscopy.ppt&ei=2m51VOvaJ4KyabSDgpAP&usg=AFQjCNH7rVLGzPdg4gXeszLveo1PnpMOqA&sig2=wRGI43FMh8u3-k5CQPAJ4A&bvm=bv.80642063,d.d2s&cad=rja

http://www.rdmag.com/articles/2005/12/eye-forensic-microscopy

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...